“Ruggi” Salerno, tarare i servizi sui bisogni assistenziali

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su print

Articolo: “Ruggi” Salerno, tarare i servizi sui bisogni assistenziali


L’Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno sembra cambiare la pelle ovvero sta mostrando attenzione alla necessità di riorganizzare i servizi ed adeguare la qualità delle prestazioni ai bisogni concreti dei pazienti parametrando la complessità assistenziale al fabbisogno. Infatti non si può non prendere atto – dichiarano i delegati della CISL FP dell’ente – l’importante opera di adeguamento della turnistica lavorativa sulle 24 ore che la direzione strategica attraverso il servizio SITRA sta perseguendo ai fini dell’efficienza ed efficacia ma soprattutto a garanzia della qualità assistenziale nei reparti. Dal primo giugno infatti il servizio guidato attualmente dalla dottoressa Luciana Catena ha potenziato gli organici della Cardiologia e della Cardiologia Chirurgica con operatori socio sanitari affinché a cominciare da quelle strutture si possa garantire nell’arco delle 24 ore e per tutti i giorni l’assistenza, cercando di debellare il fenomeno del demansionamento e della dequalificazione professionale a carico dei professionisti sanitari. La dirigente da poco nel suo nuovo incarico sta mostrando attenzione con gli operatori del suo staff e di concerto con la Direzione medica di Presidio diretta dal dott. Angelo Gerbasio. Il fatto concreto è che si sta cercando di passare da una gestione straordinaria dell’emergenza nel concreto a mettere le basi per una ripresa delle attività complessive adeguando gli organici. È un lavoro complesso e che richiederà ancora tanto tempo poiché è ancora grave la carenza di organico per cui si chiede un ulteriore potenziamento con medici, infermieri, operatori socio sanitari e altre figure professionali, ma si può essere fiduciosi dall’attuale tendenza a cercare di risolvere il problema a partire dalle risorse umane a disposizione. Verificare che in alcuni reparti, simbolo dell’eccellenza della struttura, è una grande soddisfazione ovviamente sperando che in tutti i servizi a breve si possano creare le condizioni per garantire una assistenza di qualità sulle 24 ore.

Ad affermarlo i delegati e i segretari aziendali Cisl Fp stabilimenti Azienda Ospedsle Universitaria Salerno Raffaele Iannone, Gaetano Biondino, Gaetano Tortora, Vito Pumpo, Bonaventura Di Pietro, Antonio- Guariglia, Giovanni Lopez, Pino Panzuto, Giuseppe De Chiara.

L’articolo “Ruggi” Salerno, tarare i servizi sui bisogni assistenziali proviene da TuttoSanità.


articolo creato da: La Redazione

l’articolo continua qui: articolo completo